Crea sito

1° Memorial Deceduti Sisma Centro Italia 2016/2017

Perché siate sempre vivi nell’ Amore, nel ricordo, nella preghiera e siate una speranza per il futuro.

Don Vito

Il 21 settettembre u.s. si è svolto presso la Parrocchia Gesù Maestro di Fontenuova (Rm) il 1° Memorial dedicato alle vittime del sisma del centro Italia. In una Chiesa gremita carica di commozione si è svolto l’ incontro di preghiera dove preghiere e testimonianze si sono alternate in un’ atmosfera di grande partecipazione e palpabile emozione. L’ emozione forte di, chi non è riuscito a leggere una delle nostre testimonianze, così profondamente toccato da ciò che andava a leggere da aprirsi in un pianto spontaneo seguito da un commosso applauso della comunità.

Una comunità che ha risposto all’ invito con grande cuore, non potrò mai dimenticare gli sguardi pieni di incredulo dolore di tanti partecipanti.

Fontenuova che è stata personalmente toccata dal sisma del 24/08/2016 di Amatrice, dove nella notte alloggiavano nella loro casa in una frazione Nadia Magnanti e suo figlio, che perirono lasciando come unico superstite il marito. Il ricordo dei nostri cari deceduti è un dovere morale, le preghiere verso queste anime assunte in Cielo in modo così brutale necessarie e soprattutto immancabile una parola di speranza per loro e per tutti i sopravvissuti.

” Questo spazio di preghiere che ci trova riuniti questo pomeriggio, non vuole essere solo un commemorare ciò che gli eventi tellurici 2016/2017 hanno provocato, ma mentre eleviamo la preghiera di suffragio per i nostri cari, desideriamo ritrovare in Dio la forza che nasce dalla speranza”, escono come un balsamo le forti parole di Don Vito.

Più di 299 candele (abbiamo considerato anche i decessi avvenuti subito dopo gli eventi e correlati con essi) sono state accese in memoria dei nostri cari.

Ringrazio Don Vito, parroco di Fontenuova e uomo di fede di grande spessore, che ha accolto subito l’ iniziativa occupandosi della parte liturgica. Ringrazio il coro, diretto da Francesca Ciuti, cui sono legata da un affetto fraterno da moltissimi anni, e animato dall’ organo suonato da Francesco Mammoliti, composto da donne e uomini di grande cuore, tra di loro voglio ringraziare in modo particolare Paola Ricci che mi ha sostenuta con le sue parole piene di grazia.

Un ringraziamento particolare a Luigi Cimmino che ha fatto le foto e alle persone che hanno letto le testimonianze di chi non è potuto essere presente.

Grazie a Valerio Taddei Vittori e Andrea Sebastiani che hanno condiviso le loro testimonianze, che trovate nella categoria “Memorial”.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2474620472616060&id=100002043934718

Emanuela Pandolfi

Una risposta a “1° Memorial Deceduti Sisma Centro Italia 2016/2017”

  1. E’ stata una cerimonia toccante che ha aperto gli occhi a molti di noi. Io ringrazio te, Emanuela, e gli altri, che hanno voluto ocndividere con noi la loro esperienza di quella notte. So che non è stato facile.

I commenti sono chiusi.