Crea sito

Bella signora addormentata

Bella signora addormentata

Un brano uscito il 24 dicembre 2020, a 4 anni e 4 mesi esatti dal terremoto che colpì Amatrice, e il centro Italia, il 24 agosto 2016, alle 3.36. E 3.36 sono i minuti che compongono questa canzone, scritta nella notte del 30 gennaio scorso, una delle tante notti insonni in cui l’ ispirazione viene a farti compagnia.

Numeri che si intrecciano in una sinergia spirituale “casuale” dove è evidente il segno dall’Alto, forse il ringraziamento da parte di chi è morto quella notte nel vedersi ricordato attraverso la musica, le note che i trapassati tanto amano.

Nelle varie difficoltà per la realizzazione di questa canzone, scritta inizialmente come poesia da me, per essere poi musicata dal compositore Amedeo Morrone e interpretata dalla soprano Annalisa Raspagliosi, mai è mancato il  segno dei deceduti, con ritardi e peripezie tali da farmi dubitare sulla riuscita dell’idea. E incredibilmente tutto si incastra per far uscire la canzone oggi, Vigilia di Natale, 24, come 24 è stato il giorno in cui è avvenuto il sisma. Ancora sinergie! Una poesia che non ha di certo la presunzione di rubare scettri a nessuno, una canzone semplice che nasce dal cuore, dal dolore e dalla speranza di sapere che c’è sempre vita, nonostante tutto.

Auguri ai nostri deceduti, che siano in pace e auguri di cuore a tutti i sopravvissuti, che il dolore e la tristezza per perdite così grandi lascino per pochi minuti il posto ad un ricordo dolce unito alla voglia di andare avanti con coraggio.

Ho creato un canale Youtube del blog con l’ omonimo nome, Queldomanichenonarrivamai, dove potrete scaricare la canzone:

https://youtube.com/channel/UCrclAEsZBEohGeLAXYulV0A

La canzone